Luparense, Centurioni: “Il San Luigi è un avversario insidioso da rispettare”

Luparense, Centurioni: “Il San Luigi è un avversario insidioso da rispettare”

di Gianmarco Zandonà

Archiviato il derby contro l’Este, ora nella strada dei Lupi c’è l’impegno infrasettimanale contro il San Luigi. Queste le dichiarazioni di mister Centurioni alla vigilia:

“Rispetto alla partita precedente abbiamo fatto qualche errore in più e qualche giocatore ha avuto un rendimento inferiore alle sue possibilità. La partita in sé era complicata, l’Este è una buonissima squadra, anche molto organizzata: credo che se manterranno questo livello saranno un avversario difficile da affrontare per tutti e noi glielo auguriamo, naturalmente. La squadra ha pagato un minimo l’euforia, chiamiamola così, della grande soddisfazione della prima partita, che ha causato un “effetto rimbalzo”. Abbiamo perso qualcosina a livello di mordente in questa partita, ma fa parte del percorso di crescita, dell’inizio del campionato e dell’assestamento. Credo sia stato un risultato giusto per quello che si è visto. È stata una partita un po’ pazza, con entrambe le squadre che volevano vincere. Alla fine ci siamo equivalsi.

Il San Luigi è sicuramente un avversario insidioso, li ho visti, sono una squadra neo-promossa e quindi hanno l’entusiasmo di chi non ha niente da perdere, per così dire. Si stanno godendo questa categoria e per loro venire a giocare contro una delle squadre più quotate è sicuramente stimolante. È una squadra, a modo suo, organizzata, pericolosa e coraggiosa, quindi è un impegno da rispettare. Ho già le idee abbastanza chiare, ci sarà qualche cambio sicuramente, perché poi si rigioca domenica e veniamo da una partita di tre giorni fa, per cui almeno due o tre cambi ci saranno”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy