Padova Sport
I migliori video scelti dal nostro canale

Serie D

Luparense, Laurenti: “Che intensità in allenamento, qui grande ambizione”

Luparense, Laurenti: “Che intensità in allenamento, qui grande ambizione”

Il centrocampista, con una pluriennale esperienza in C, ha ripercorso la sua carriera parlando dell'ultima scelta di scendere di categoria per indossare la maglia dei Lupi

Redazione PadovaSport.TV

"Avevo già lavorato con il direttore Briaschi, conoscevo la sua serietà e questo è stato un fattore determinante nella scelta di scendere di categoria". Gianluca Laurenti, forse l'innesto più importante della Luparense nel mercato di gennaio, ha parlato della scelta di tornare in serie D, categoria in cui, senza timore di esagerare, è sicuramente un top player. Il centrocampista (classe '90), intervenuto durante la nostra trasmissione Speciale Dilettanti, ha parlato anche delle personali ambizioni: "Cercavo una società ambiziosa con un progetto importante, ho visto la giusta determinazione nel presidente Zarattini. In passato ho giocato in piazze importanti, alla Spal ero a casa, giovane e in rampa di lancio, a Vicenza e Modena ho respirato la tradizione, il Menti è da pelle d'oca, in gialloblu c'era quell'inevitabile pressione della tifoseria che chiede sempre l'obiettivo massimo, specie in serie C. Sono arrivato da poco, ho visto una squadra forte, mi ha colpito l'intensità degli allenamenti e i giovani in rosa". Sulla classifica: "Davanti corrono, noi abbiamo l'obbligo di provarci. Con il Caldiero chi ha visto la partita sa che la nostra vittoria sarebbe stata meritata". Poi un flash sui compagni di squadra avuti in carriera: "Tanti giocatori forti, ma se devo fare un nome dico Sodinha, un ragazzo incredibile, con una tecnica spaventosa, quello che ho visto fare a lui non l'avevo mai visto da altre parti. È stato criticato per il fisico, ma uno con quei piedi può giocare in qualsiasi condizione fisica".

tutte le notizie di