Serie D

Luparense, scivolone a Levico dopo tre vittorie di fila

Luparense, scivolone a Levico dopo tre vittorie di fila

Rossoblu sconfitti in terra trentina

Redazione PadovaSport.TV

La Luparense si ferma a Levico, dopo tre vittorie consecutive. I trentini hanno fatto valere il fattore campo, come spesso successo in campionato.

La cronaca

Mister Zanini deve fare a meno degli squalificati Cucchisi e Rubbo, oltreché degli acciaccati Boscolo (in panchina) e Cherubin (in tribuna). Confermatissimo il trio difensivo Zanella-Ruggero-Beccaro (oggi capitano), in mezzo rientra dal primo minuto Cavallini, mentre davanti Cardellino torna ad affiancare Rivi, partito invece come punta unica nella trasferta di Mestre. Primi minuti di studio tra le due formazioni, con la partita sbloccata dai padroni di casa grazie a Mattia Piacente, che scaglia un sinistro micidiale dalla lunga distanza sugli sviluppi di un calcio d’ angolo da lui stesso battuto, abile poi a scambiare con Vinciguerra ed a ribadire in rete (13′). Al 21′ ancora gialloblù protagonisti con Sinani, che conclude un’azione personale con un destro che finisce di poco a lato. Provano a reagire i ragazzi di Mister Zanini con Cardellino, il cui destro dal limite dell’area finisce fuori di un nulla (27′). Ci prova anche Cavallini dalla distanza, raccogliendo un corner del solito Boron, ma la mira non è precisa. Sale di tono la Luparense, che al 33′ ci prova ancora con Boron, che conclude con un potente sinistro di poco alto sopra la traversa. Prima dell’intervallo c’è spazio ancora per un potente calcio di punizione battuto da Papi, cui manca però la mira. Lupi dunque sotto di una rete all’intervallo, al termine di una prima frazione combattuta ed equilibrata, con i termali più cinici ed abili a sfruttare al massimo quanto prodotto sul campo. Bisognerà però “alzare i giri del motore” per riportare la partita in controllo.

 

SECONDO TEMPO

Dopo i primi dieci minuti di gioco, trascorsi senza alcuna occasione di rilievo, Zanini inserisce Meneghini per Cavallini, nel tentativo di dare maggiore spinta sulle fasce. Per la prima azione pericolosa occorre attendere il 65′, con Sinani che conclude debolmente con il destro, trovando pronto Plechero. Sul ribaltamento di fronte, Papi placca Cardellino (ammonizione per lui); calcio di punizione battuto da Chajari che finisce di poco alto sopra la traversa. I rossoblù spingono, ma non riescono a concretizzare la mole di gioco creata. Nella girandola finale delle sostituzioni, dentro Rabbas e Vassallo (per Ruggero e Boron), per rendere più incisivo l’assalto finale. Ma l’ occasione più ghiotta capita ancora a Sinani, che impegna severamente Plechero su calcio di punizione (85′). Si fa sentire il bomber di origini kosovare in zona d’ attacco, costringendo Beccaro prima all’ ammonizione e poi all’espulsione (87′). Con i Lupi ridotti in dieci, gli ultimi minuti di gioco non producono gli effetti sperati ed i padroni di casa portano a casa l’ ennesimo scalpo eccellente, confermando la fama di “ammazzagrandi”. Una partita sostanzialmente equilibrata, in cui i ragazzi di Mister Zanini, a tratti evanescenti, non sono riusciti a dare seguito alla buona prestazione di Mestre. Man of the match di giornata Mattia Piacente, che sigla il classico “gol della domenica” con una conclusione dalla lunga distanza imparabile per Plechero. Una rete che permette ai termali di capitalizzare al massimo quanto prodotto e di portarsi nelle zone alte della classifica (ottavo posto con 35 punti). La Luparense rimane invece al terzo posto, complice il pareggio dell’Adriese e la sconfitta del Caldiero. Si interrompe dunque la lunga striscia positiva in casa rossoblù, che durava ormai dal 12 dicembre. Arriva al momento giusto la pausa del campionato, utile a ricaricare le pile prima dei due big match ravvicinati con Adriese (27 marzo) ed Arzignano (30 marzo). Con i due primi posti della classifica ormai andati, c’è il podio del campionato da conservare. E dieci finali per concludere la stagione nel miglior modo possibile.

LEVICO – LUPARENSE 1-0 (P.T. 1-0)

LEVICO (4-3-3) Rosa; Piacente, Pettinà, Cigagna, Scaglione ( C );Santuari N. (90′ Santuari G.), Papi (82′ Rinaldo), Pezzuti; Fontana (54′ Grezzani), Vinciguerra, Sinani (93′ Davi) All. Rastelli

A disposizione: Circio, Ceraso, Torregrossa, Gasperotti, Anyimah

LUPARENSE (3-4-1-2) Plechero; Zanella, Ruggero (78′ Rabbas), Beccaro ( C ); Boron (78′ Vassallo), Cavallini (55′ Meneghini), Chajari, Arthur;Laurenti (90′ Frison); Cardellino, Rivi All. Zanini

A disposizione : Secco, Boscolo, Pilastro, Stringa

MARCATORI : Piacente (LT) 13′

AMMONITI : Boron 59′ (L), Papi 66′ (LT), Zanini 69′ (All. L), Beccaro 85′ (L)

ESPULSI : Beccaro 87′ (L)

CALCI D’ ANGOLO 7-5

MINUTI DI RECUPERO: P.T. 0 ; S.T. 4

ETA’ MEDIA: 19,05 ( LT ) ; 21,89 ( L )

DIRETTORI DI GARA: Marco Peletti (Crema), Stefano Cossovich (Varese), Manuel Cavalli (Bergamo)

SPETTATORI: 300 circa

tutte le notizie di