Lutto in casa Luparense: è improvvisamente venuto a mancare Luca Moro

di Lorenzo Aluigi

Momenti di immenso dolore in casa Luparense, che saluta Luca Moro. Il 48enne era il responsabile del settore giovanile rossoblu da ormai quattro anni, tornato a San Martino dopo le bellissime pagine sportive scritte da calciatore. Classe ’72, ha scalato tutte le categorie dei Lupi, dai Pulcini fino ad arrivare alla Prima Squadra, con cui è giunto a giocare in Serie D. Un malore gli è stato fatale nel pomeriggio di ieri, a nulla è purtroppo servita la corsa all’ospedale di Castelfranco Veneto. Moro era una persona rispettata e stimata in tutto l’ambiente sportivo della zona, oltre al ruolo nel calcio era anche insegnante di educazione fisica, a riprova del fatto che i ragazzi per lui rappresentassero tanto. Sgomento e shock tra gli ambienti dello stadio Casee di San Martino di Lupari, il presidente Stefano Zarattini ha rilasciato poche, ma significative dichiarazioni: «Luca era una persona fantastica, lo ricordiamo con un affetto immenso, è anche difficile riuscire ad essere lucidi quando si commentano questi tipi di situazioni. Per la Luparense ha fatto tantissimo, contribuendo ai successi della società prima da calciatore e poi da dirigente, aiutando il nostro settore giovanile a crescere sempre più. E’ una pagina tristissima nel mondo della Luparense, ma anche nel mondo sportivo locale. Come società siamo più che mai vicini alla famiglia, cui ci stringiamo nell’immenso dolore

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy