Sarà un super Trento, il ds Gementi: “Obbligati a fare bene anche in serie D”

Sarà un super Trento, il ds Gementi: “Obbligati a fare bene anche in serie D”

di Redazione PadovaSport.TV

Attilio Gementi, ds del Trento neo promosso in D, è intervenuto a Speciale Dilettanti, parlando anche della sua ex squadra: “Il Campodarsego ha meritato la promozione, senza nulla togliere alle inseguitrici, è giusto che sia finita così”. Sul Trento e l’immediato ritorno in D: “Abbiamo ben chiaro che tipo di giocatori vogliamo avere in rosa. Marangon? Giocatore di classe cristallina, so che lo sta trattando l’Adriese, noi stiamo alla finestra. Noi protagonisti della prossima stagione? Dobbiamo per forza, conta poco essere protagonisti nel mercato, dobbiamo esserlo in campo, a prescindere dal girone in cui ci inseriranno. Nel 2021 sarà l’anno del Centenario, il presidente ci tiene a tornare tra i professionisti”. Ancora sul mercato: “Sottovia? Dopo l’ufficialità dell’allenatore, adesso faremo i primi colloqui per i giocatori, è un giocatore importante che può fare molto bene alla causa del Trento. Stando ai rumors, dovremmo avere una squadra con 50 giocatori… ma è così quando una piazza è ambita. Vedo squadre che partiranno con il favore dei pronostici come Clodiense, Adriese, Cjarlins e Luparense con quest’ultima che cambierà molto probabilmente”. Nessuna conferma per il momento riguardo alla voce di mercato che vorrebbe il Trento sulle tracce di Luigi Scotto (capocannoniere dell’intera serie D con 20 reti segnate con la maglia del Mantova nella passata stagione, poi interrotta). Viste le ambizioni del club gialloblu, è comunque un’operazione che non va esclusa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy