Serie B, Pordenone-Frosinone: ciociari in finale grazie al 2-0 in trasferta

Serie B, Pordenone-Frosinone: ciociari in finale grazie al 2-0 in trasferta

di Redazione PadovaSport.TV

FINALE Pordenone-Frosinone 0-2 Il Frosinone ribalta il risultato di andata e passa in finale: il 16 e 20 agosto affronterà lo Spezia per la promozione in serie A

7′ Ciano, 15′ Novakovich

PORDENONE (4-3-1-2): Di Gregorio; Almici, Camporese, Vogliacco, De Agostini (82′ Chiaretti); Misuraca (62′ Mazzocco), Burrai, Pobega (75′ Candellone); Gavazzi (46′ Tremolada); Ciurria, Bocalon (62′ Strizzolo). All. Tesser

FROSINONE (3-5-2): Bardi; Szyminski, Ariaudo, Krajnc; Salvi (66′ Paganini), Rohden, Maiello (66′ Gori), Haas, Beghetto (89′ Zampano); Novakovich (60′ Ardemagni), Ciano (60′ Dionisi). All. Nesta

Ammoniti: Camporese, Bocalon, Haas

Fine primo tempo (0-2). Si va a riposo con il Frosinone momentaneamente qualificato per la finale playoff contro lo Spezia. Gli uomini di Nesta scendono in campo con grande determinazione e disputano un primo tempo da grande squadra: il giro palla è veloce e il Pordenone non riesce a pressare con efficacia, finendo per schiacciarsi nella propria area di rigore. La partita si sblocca dopo soli 7 minuti con un sinistro di Ciano, su assist di Beghetto. I padroni di casa non riescono a cambiare l’inerzia e subiscono anche il 2-0 al 15′, con Novakovich servito in profondità da Rohden, dopo un rimpallo favorevole poco fuori area. Dopo l’uno-due ciociaro, la partita si riequilibra, con il Pordenone che riesce a guadagnare un po’ di possesso palla, seppur senza creare pericoli dalle parti di Bardi.

Pordenone supera Cittadella: è l’ultima favola del nordest calcistico?

Il Pordenone deve cercare il gol per qualificarsi per la finale e Tesser sarà probabilmente costretto a cambiare qualcosa, nonostante il finale di tempo in crescendo dei suoi; in panchina c’è la carta Tremolada, ma anche il jolly Strizzolo, miglior marcatore del Pordenone. Allo stesso tempo, i friulani devono evitare di sbilanciarsi troppo e esporsi alle ripartenze del Frosinone. Da parte sua Nesta potrebbe chiedere ai suoi ragazzi di difendere con ordine e cercare di colpire in contropiede, come peraltro hanno dimostrato di saper fare nel corso della stagione (sono la seconda miglior difesa della Serie B).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy