Serie B, Zanetti è l’unico vicentino che festeggia nel derby: passa il Venezia

di Redazione PadovaSport.TV

L’unico vicentino contento è Paolo Zanetti. Il tecnico del Venezia, originario di Valdagno ma anche ex giocatore biancorosso dal 2000 al 2003, ha cominciato col piede giusto il suo campionato. Sono subito arrivati tre punti per gli arancioneroverdi, nel derby con la sua ex squadra. Una vittoria sofferta per la verità, ottenuta grazie ad un rigore, ma sempre vittoria è. «Sono felice per questa vittoria – le dichiarazioni dell’allenatore a fine gara -, oltretutto ottenuta nel derby con il Vicenza e penso che questa sia una bella soddisfazione per i nostri tifosi. I derby sono sempre partite spigolose, maschie, e noi l’abbiamo saputa interpretare al meglio. Abbiamo affrontato una squadra forte, e ci siamo reciprocamente messi in difficoltà – ammette il grintoso timoniere arancioneroverde -; nella prima frazione siamo andati meritatamente in vantaggio mentre nel secondo tempo abbiamo gestito la gara, anche se avremmo potuto finalizzare meglio alcune ripartenze. La squadra mi è piaciuta molto dal punto di vista caratteriale mentre da quello del gioco mi è piaciuta a tratti, seppur nel complesso abbiamo fatto una partita importante e ritengo che la vittoria sia meritata. Se oggi ci fosse stato lo stadio pieno sarebbe stata una giornata bellissima, soprattutto per i nostri tifosi, ma già questo è un passo in avanti rispetto al giocare a porte chiuse. Ho visto il pubblico divertirsi, siamo usciti tra gli applausi e anche durante la partita chi è potuto venire ci ha dato una mano. Spero in futuro possano venire sempre più tifosi».

Cittadella, oggi l’esordio a Cremona (leggi qui)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy