Serie D, Attilio Gementi: “Contro il Trento tutte giocano a duemila all’ora”

di Lorenzo Aluigi

Il pareggio del Trento contro un ottimo Mestre non ha avuto esiti nefasti per la classifica. I trentini hanno addirittura guadagnato un punto sulla Manzanese, stesa nettamente dall’Ambrosiana. Il direttore sportivo trentino, Attilio Gementi, ha fatto il punto in casa gialloblu, partendo proprio dall’episodio che ha concesso il 2-2 al Mestre:

Prendere gol al 92′ non fa mai piacere, ma è andata così. Credo che sia stato fatto un piccolo passo indietro dal punto di vista dell’attenzione, perchè anche in occasione del primo gol avremmo potuto fare meglio. Lo stop della Manzanese ci permette di mettere in saccoccia un altro punticino di vantaggio, ma non dimentichiamoci che c’è anche l’U.Clodiense. I granata hanno diverse gare da recuperare, vincendole arriverebbero molto vicini. Ci sono ancora tre scontri diretti, tutte le squadre contro di noi giocano a duemila all’ora, contro il Mestre ne abbiamo avuto la riprova. Ora sotto con la Manzanese, ci sono in palio tre punti importanti e arriviamo alla sfida con un piccolo vantaggio.

(sfoglia le schede per continuare a leggere)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy