Serie D, Ballarin si fida del suo Campodarsego: “Grandi margini di crescita”

di Lorenzo Aluigi

L’esordio di Alessandro Ballarin sulla panchina del Campodarsego non è stato fortunato, il Caldiero si è imposto 2-0 al “Gabbiano” e i biancorossi del presidente Pagin hanno trovato la quinta sconfitta consecutiva. Non tutto il male, però, viene per nuocere, Ballarin ha visto un buon Campodarsego e, intervenuto durante la trasmissione “Speciale Dilettanti” su Telecittà, ha detto la sua sul gruppo:

Abbiamo avuto ottime occasioni, ma non siamo stati in grado di pungere. Ho trovato una squadra ben allenata con dei valori importanti, in questo momento i ragazzi risentono del periodo negativo, ma ciò non deve essere un alibi e bisognerà lavorare per uscire prima possibile dalle secche. Dobbiamo trovare coraggio e autostima, mettendo più giocatori possibili nella condizione di far gol, così facendo riusciremo a trovare una buona identità di squadra. La mentalità deve essere quella di una squadra che non si accontenti mai, con voglia di aiutarsi a vicenda e di soffrire l’uno per l’altro: sommando queste peculiarità ritroveremo lo smalto.

Un pensiero, infine, sul rapporto col diesse Maniero:

Ringrazio Andrea che mi ha voluto fortemente, ci lega un rapporto di stima fin dai tempi di Abano, in cui abbiamo condiviso l’esperienza sul campo. Dopo quell’annata lui si è ritirato e ha intrapreso la carriera da direttore sportivo, mentre io poi mi sono dedicato a quella sulla panchina. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy