Serie D, Belluno da applausi: la Luparense è avvisata

di Lorenzo Aluigi

Il Belluno ha messo la terza, ma dalle parti del Polisportivo si spera che la marcia possa continuare a salire. E’ stato un 1-0 di maturità quello visto sabato in casa della Manzanese, squadra in forma e vera rivelazione del torneo. Il gruppo dei gialloblu sta però prendendo sempre più spunto dal suo attaccante principe, Simone Corbanese (in foto): il suo soprannome è “il Cobra”, e tutto il collettivo sta agendo con la stessa letalità. I calci piazzati di Mosca stanno diventando un fattore, episodi decisivi sia contro il Mestre che con la Manzanese, così come la capacità di Renato Lauria, elogiato dai più per la coralità con cui la sua squadra si esprime. Al netto dei risultati possiamo parlare di un Belluno tra le compagini più in forma del girone, con 18 punti e la seconda piazza alle spalle del Trento. Mercoledì in terra bellunese arriverà un’affamata Luparense, che ha visto rinviare la sua partita proprio al cospetto dei trentini, ma desiderosa di tirare fuori le zanne per prendersi a sua volta il secondo gradino del podio. Occhi sul Polisportivo, gialloblu e rossoblu a confronto..

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy