Serie D, Cartigliano: una piccola isola felice, i punti di forza dietro l’exploit dei biancazzurri

di Lorenzo Aluigi

L’ennesimo ottimo risultato del Cartigliano è frutto di una grandissima compattezza di squadra. I ragazzi di via Lungo Brenta sono un gruppo ostico da affrontare, anche le big del girone sono state messe in grandissima difficoltà dall’ottima condizione atletica proposta da Di Gennaro & Co. Sono tanti i fattori che fanno dei vicentini una delle realtà più belle che il calcio dilettantistico possa offrire, un mix di caratteristiche che stanno diventando scomodissimi avversari per chi affronta la banda di Ferronato. I 33 punti in classifica regalano tranquillità e consapevolezza nei propri mezzi, in una stagione difficilissima e complicata ulteriormente dai tanti rinvii nel girone C. Lo scorso anno  la cavalcata era stata entusiasmante, per gran parte del girone d’andata il Cartigliano ha occupato il primo posto, al momento dello stop invece era in piena zona playoff. Per la nostra analisi partiamo dal timoniere, un allenatore che siede su questa panchina da anni e che sembra pronto per il definitivo salto in una big.

(sfoglia le schede per continuare a leggere)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy