Serie D, Ciro De Angelis risponde coi fatti e ribadisce la sua centralità nel progetto della Luparense

di Lorenzo Aluigi

Quella di oggi al Montindon di Sant’Ambrogio in Valpolicella è stata una vittoria dal peso specifico enorme per la Luparense, un secco 3-0 che ha permesso ai ragazzi di Zanini di issarsi a quota 16, a ridosso del primato. C’è voluta tanta pazienza per sbloccare la sfida, ma i Lupi, dopo aver preso le misure, l’anno chiusa in meno di 10′. Ad aprire le marcature è stato Ciro De Angelis è il 33′ quando il numero 9 scatta in verticale, carica il destro e incastra il pallone sotto la traversa. Un gol bello, importante e che suona come un grido di battaglia, perchè l’attaccante di Grottaglie a San Martino sta bene e la società punta si di lui. Ciro ci ha messo poco più di mezz’ora per spegnere le voci su un suo eventuale addio ai Lupi, anche se ci aveva già pensato il diesse Alberto Briaschi dichiarandolo incedibile. L’intesa col neoarrivato Finocchio è apparsa fin da subito buona, unita al solito grande apporto che l’ex Monopoli e Ciliverghe riesce a dare alla squadra. E domenica contro il Trento, De Angelis non vuole fermarsi..

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy