Serie D, Cjarlins Muzane: gli investimenti continuano, Zanutta non molla

di Lorenzo Aluigi

La stagione del Cjarlins Muzane è chiaramente sotto le aspettative, per non dire deludente. Il presidente Vincenzo Zanutta, tuttavia, non perde le speranze di poter concludere positivamente la stagione, gettando quindi le basi per il futuro. L’accoppiata Princivalli/Godeas, confermata in panchina dopo qualche perplessità, ha risposto presente conquistando una vittoria di prestigio sul campo del Mestre, con il patron che li ha premiati mettendo nuovamente mano al portafogli. L’arrivo di Abel Gigli, difensore centrale classe ’90 e protagonista con la Nazionale della Somalia, dà allo staff tecnico una pedina in più nel reparto arretrato. La settimana precedente erano invece arrivati gli sloveni Radujko e Volas, due elementi esperti e campioni nazionali in patria, nel contempo è stato salutato Ameth Fall, che non ha lasciato un ricordo indelebile. Il patron dei friulani sta quindi dimostrando di voler insistere su questo nuovo progetto sportivo, d’altronde l’entusiasmo e la voglia di crescere sportivamente sono caratteristiche che non gli sono mai mancate. I nuovi innesti sono ora chiamati a dare quel qualcosa in più, soprattutto sotto il profilo dell’esperienza: il quinto posto della Luparense, che vorrebbe dire playoff, dista al momento nove punti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy