Serie D, Delta: Gherardi e l’emozione del debutto da tecnico

di Lorenzo Aluigi

Il 2-0 di ieri ha fatto felice Enrico Gherardi. Prima vittoria da allenatore sulla panchina deltina per il classe ’83, che inizia così la sua nuova carriera. E’ un risultato che innanzitutto risolleva il Delta da una situazione non facile, l’esonero di Pagan era arrivato proprio in virtù della mancanza di risultati. C’è stata grande emozione per Gherardi, bravo nel gestire i suoi ragazzi nel momento più delicato. Lo stesso tecnico ha dichiarato di aver studiato al meglio il Chions per fare la classica prestazione perfetta, voglioso di cominciare col piede giusto.

E’ una sensazione completamente diversa da quella che si prova da dentro il rettangolo di gioco“. Questa è stata la frase più significativa nel post partita, ora la speranza è quella di proseguire su questa strada. Per stessa ammissione di Gherardi i giocatori sono stati bravi a capire il momento e a reagire dopo un periodo complicato. Il calendario mette in fila tre partite fondamentali per raggiungere l’obiettivo, tra cui il sentitissimo derby polesano contro l’Adriese. Alla domanda “ti mancherà il campo?“, l’ex numero nove ha risposto così: “Certo che sì, è stata la mia vita per 20 anni da professionista, ma ora sono in una nuova veste e darò tutto. Le partite si vivono diversamente, ma continuando a fare le cose con la giusta voglia le soddisfazioni arrivano sempre“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy