Serie D, Este: storia di un’astinenza, finalmente Farinazzo!

di Lorenzo Aluigi

Per un attaccante, si sa, il gol è linfa vitale. Ci sono quei momenti in cui arriva la rete ad ogni pallone toccato, ma i periodi vengono alternati. Quando la palla non ne vuole sapere di entrare subentrano una serie di fattori psicologici, che contribuiscono ai periodi neri di astinenza. E’ il caso di Marco Farinazzo, attaccante dell’Este protagonista di un girone d’andata al top (12 gol e in testa alla classifica marcatori di tutta la Serie D), ma poi risucchiato in un vortice dal quale è stato difficilissimo uscire.

Eppure il numero 11 atestino si è sempre creato le occasioni per gonfiare la rete. C’è poi da dire che il momento negativo di tutta la squadra, perlomeno dal punto di vista dei risultati, abbia contribuito alla sua astinenza dal gol per ben tre mesi. L’ultima rete, datata 24 gennaio contro il Cjarlins Muzane, era stata siglata su rigore, poi l’inizio di un incubo. Legni, penalty falliti, miracoli dei portieri, un mix tra sfortuna e poco cinismo che aveva tutti i crismi della “maledizione”.

(sfoglia le schede per tornare a leggere)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy