Serie D: il brusco risveglio della Luparense, interrotta la striscia di risultati

di Lorenzo Aluigi

Alla vigilia la parola che risuonava negli ambienti dello stadio Casee era rispetto. L’Ambrosiana è infatti una delle formazioni più in forma dell’intero girone e oggi l’ha dimostrato. Il 2-1 con cui i ragazzi di Chiecchi hanno battuto la Luparense è figlio di una grande reazione nel momento clou, Rabbas si è acceso ad un quarto d’ora dalla fine e ha ridato animo ai suoi. Ci ha poi pensato Metlika, l’altra stella dei veronesi, a seminare il panico in area rossoblu, regalando a Bertoli il più facile dei tap in.

I Lupi, che recriminano per una direzione arbitrale da matita rossa (mancano un rigore e un rosso a Veips dell’Ambrosiana) sono apparsi poco cinici, le occasioni per il 2-0 ci sono state. Clamorosa quella non sfruttata da Finocchio, il quale non è riuscito a mettere in rete da pochi passi dopo la sontuosa giocata di Venitucci. E’ stato poi un salvataggio sulla linea a negare a Santi il punto del probabile 2-1.

(sfoglia le schede per continuare a leggere)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy