Serie D, il Mestre vola. Zecchin: “Siamo una squadra giovane, ma affamata”

di Lorenzo Aluigi

La vittoria del Mestre a San Martino di Lupari ha proiettato gli arancioneri a quota 24, mentre i pareggi di Manzanese e Trento hanno fatto il resto. Primato in classifica per gli uomini di un battagliero Giampietro Zecchin, sempre convinto delle qualità della sua rosa, anche e soprattutto quando le cose non sono girate (le famose tre sconfitte consecutive). Adesso sono arrivati sette punti nelle ultime tre uscite, il condottiero mestrino tiene però i piedi ben saldi per terra:

E’ una classifica ancora virtuale, in quanto le nostre avversarie devono recuperare ancora delle partite. In quel momento potremo farci un’idea più definita della situazione, è però indubbio che il risultato raccolto finora dia grande soddisfazione. A San Martino ci siamo resi protagonisti di una grandissima partita, faccio i complimenti ai ragazzi perchè non si sono disuniti dopo il gol della Luparense e hanno avuto la fame giusta per andare a riprendere il risultato. Il sudore e l’impegno negli allenamenti stanno venendo ripagati, la nostra è una squadra giovane e rivoluzionata, ma con tantissima fame. C’era solo bisogno di un po’ di tempo per conoscersi bene, quando poi raggiungi risultati come quello di sabato cresce anche l’autostima.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy