Serie D, il primo squillo del Mestre coincide con la prima gioia per Casarotto

di Lorenzo Aluigi

Chions-Mestre è terminata 0-2. I mestrini hanno controllato la gara per larghi tratti, un dominio che si pensava potesse essere sfruttato per chiudere subito la partita. A parte il maggior possesso palla, però, gli arancioneri non hanno trovati grandi spazi per colpire i friulani, bravi e compatti nel chiudersi in difesa. Anche Secco, portiere del Mestre, ha fatto la sua parte, quando ha dovuto disinnescare un missile su punizione scagliato da Cassin. Le occasionissime stentano ad arrivare e allora ecco giungere gli ultimi minuti per la decisiva spinta degli uomini di Zecchin. Prima Fasolo pericoloso, poi, al 35′, la meraviglia di Corteggiano, che trova il vantaggio con una conclusione al volo. Le maglie del Chions si aprono per cercare il pari e vengono punite dal contropiede letale degli orange in pieno recupero: la chiude il neo arrivato Casarotto.

(sfoglia le schede per continuare a leggere)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy