Serie D, Julian Cardellino: “Este grande opportunità per me, mi piacerebbe imparare il dialetto veneto”

di Lorenzo Aluigi

Julian Cardellino è una delle note più liete della stagione dell’Este. L’attaccante argentino è arrivato in sordina alla fine dello scorso agosto, col passare delle settimane ha dimostrato di essersi adattato in fretta al calcio italiano. Con Farinazzo forma una delle migliori coppie gol dell’intera Serie D (12 gol per entrambi), la sensazione è però che l’ex Talleres e Ferrocaril stia definitivamente esplodendo. La sua fisicità è un fattore che le difese avversarie faticano a contenere, si è visto anche nell’ultimo match a Montebelluna.

Qualcuno poteva avere più di un dubbio sulla scelta del diggì Sannazzaro di affidarsi ad una coppia “inedita”, ma a dieci giornate dalla fine possiamo affermare che la scommessa sia stata vinta. Uno integra l’altro, la velocità di Farinazzo si sposa alla perfezione con la fisicità di Cardellino. A loro si aggiungono la tecnica di Greco e l’imprevedibilità di Taiwo: ora gli atestini cercano punti salvezza.

(sfoglia le schede per leggere le parole di Cardellino)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy