Serie D: l’eurogol di Manarin e la zampata di Baschirotto sentenziano l’U.Clodiense

di Lorenzo Aluigi

Giornata storta per l’U.Clodiense, che perde 2-1 a Caldiero. Ottima prestazione per i padroni di casa, bravi a rimontare lo svantaggio flash firmato dal solito Ndreca. Gestione del risultato magistrale da parte dei ragazzi di Soave, che soffrono solo nel finale sull’inevitabile spinta degli ospiti. Sta di fatto che i veronesi devono ringraziare il super gol di Luca Manarin (in foto), abile ad incastrare una gemma all’incrocio per il pareggio, mentre il guizzo in mischia di Baschirotto è stato decisivo per il 2-1 finale. In occasione del raddoppio grandi proteste dei granata, con il guardalinee che sventaglia un fuorigioco e l’arbitro che lascia proseguire l’azione. Ne nasce un corner che porta alla zampata del centrale difensivo gialloverde.

Grazie a questo exploit il Caldiero supera proprio l’U.Clodiense, issandosi a quota 41 e a -2 dal terzo posto della Luparense. Nella ripresa si è vista una squadra un po’ in difficoltà dal punto di vista fisico, le settimane di Covid si sono indubbiamente fatte sentire. Qualche elemento cardine della formazione di Andreucci ha disputato una gara sottotono (è mancato, ad esempio, il miglior Martin). Si tratta di un risultato che farà felice il Trento, che ora potrà concentrarsi sul big match di domani contro la Manzanese.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy