Serie D, lo sfortunato caso della Luparense: nessun contagio, ma ennesima gara rinviata

di Lorenzo Aluigi

In questo stranissimo campionato, in cui il Covid la fa da padrone, è molto curioso il caso della Luparense. I rossoblu sono da molti considerati come una delle corazzate del campionato, il mercato invernale ha addirittura rilanciato le ambizioni del patron Zarattini che ha portato a San Martino Santi e Finocchio. Dalla ripresa, però, la formazione di Zanini ha giocato solamente due gare, contro Ambrosiana (questa già recuperata dopo l’iniziale rinvio) e Belluno, mentre le restanti sono state rinviate a causa di positività tra gli avversari. Ultime sono state quelle con Trento e U.Clodiense, con i Lupi restati ancorati a quota 17  e ora con diverse squadre davanti. Curiosamente i rossoblu non si sono mai dovuti trovare nelle condizioni di dover chiedere posticipi per i propri impegni, ad oggi è risultato positivo un solo giocatore, ma durante lo stop momentaneo di novembre. Dalle parti del Casee, per fortuna, il Covid non riesce ad arrivare, sperando che si possa tornare presto in campo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy