Serie D, Mestre: Lancini torna in C, ora può arrivare qualcuno?

di Lorenzo Aluigi

La partenza di Lancini lascia un grande vuoto sulla corsia mancina del Mestre, l’ex Fermana e Virtus Verona si era perfettamente calato nella realtà arancionera con prestazione convincenti. Il timoniere mestrino, Gianpietro Zecchin (in foto), ha riposto fin da subito grande fiducia nella facilità di corsa del classe ’94, che però ha deciso di lasciare per far ritorno in Serie C. La sua esperienza al Baracca è durata circa un mese, sicuramente al momento della firma con la società del presidente Serena le parti hanno convenuto di valutare eventuali proposte per il giocatore da squadre di categoria superiore. Così è avvenuto e gli Orange perdono una pedina che avrebbe potuto dare tanto, per qualità tecnica e mentalità. E’ arrivato Tiepolato, giovane classe ’02, ma non è escluso che la dirigenza possa chiudere qualche altra operazione in entrata per sopperire all’improvvisa partenza di Lancini. Il Mestre sta facendo bene, la sconfitta di Caldiero è il classico incidente di percorso: la classifica resta molto buona, ma Zecchin vuole provare a fare il massimo..

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy