Serie D, Mestre: partenza ostica tra piacevoli conferme, dolorosi addii e interessanti nuovi arrivi

di Lorenzo Aluigi

Il Mestre debutterà domenica al “Gabbiano” di Campodarsego, un inizio non facile per gli arancioneri, ma neanche per i padroni di casa si può parlare di match soft. Si tratta di una sfida equilibrata, tra due compagini che hanno cambiato molto rispetto alla scorsa stagione e che hanno perso i loro migliori giocatori: i mestrini hanno dovuto digerire le partenze di capitan Severgnini (finito alla Luparense) e di Luca Rivi (direzione Rimini), mentre i biancorossi hanno perso Calì, Gabbianelli e Pasquato. La squadra di Zecchin punterà molto sui giovani, lo stesso allenatore si è detto soddisfatto del mercato portato avanti dalla società e proverà a portare avanti il buon lavoro delle ultime due stagioni.

(sfoglia le schede per continuare a leggere)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy