Serie D, Mestre: “Troppa gente ad assistere alla partita di ieri”. Da Belluno rispondono: “Tutto in regola”

di Lorenzo Aluigi

Il Mestre è caduto ieri al Polisportivo di Belluno, un 1-0 che ha parzialmente interrotto la corsa degli Orange verso la vetta. Dopo la sfida, però, l’attenzione degli ospiti si è focalizzata sui troppi “curiosi” apparsi per vedere giocare le due squadre, con Ivan Galante, vice allenatore mestrino, che si è fatto portavoce per la sua società:

Se la partita è a porte chiuse deve esserlo per ogni società. A Belluno ho visto troppa gente: da una parte un centinaio di persone, dall’altra almeno 40 (dietro la panchina). Le regole devono essere uguali per tutti, altrimenti dalla prossima settimana noi mettiamo gli Ultras sopra le case al “Baracca”. Prima della serrata noi avevamo sempre lo stadio pieno, ora non è più possibile e, in caso di soffiate, la Questura arriva immediatamente, cosa che però non ho visto a Belluno.

(sfoglia le schede per continuare a leggere)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy