Serie D, the day after: è un Delta che bada terribilmente al sodo, i Lupi si svegliano

di Lorenzo Aluigi

Qui Delta

I 18 punti conquistati dal Delta non sono certamente frutto del caso, anche ieri il gruppo di Pagan è apparso cinico e maturo al punto giusto. Un primo tempo avaro di emozioni non ha scombussolato più di tanto i piani deltini, capaci di colpire con efficacia grazie al missile terra-aria di Andrea Raimondi, entrato nella ripresa e di nuovo decisivo dopo il match col Montebelluna. Il Caldiero ha venduto cara la pelle, come era lecito aspettarsi, ma la voglia di primato del Delta ha fatto la differenza. Ora, in attesa dei recuperi del Trento, ci si può godere una vetta più che meritata.

(sfoglia le schede per continuare a leggere)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy