Serie D, the day after: Il Trento è uno schiacciasassi, amaro esordio sulla panchina dell’U.Clodiense per Andreucci

di Lorenzo Aluigi

Antonio Andreucci non ha la bacchetta magica. Chiaro che dopo pochi giorni di lavoro non possa ancora far vedere appieno la sua mano sul gioco dell’U.Clodiense, a maggior ragione se l’avversario ha la caratura del Trento. La sensazione è che l’ex tecnico del Campodarsego debba lavorare sulla testa dei suoi ragazzi per ritrovare gioco e convinzione, i valori tecnici non sono in discussione, ma lo svarione in occasione del raddoppio trentino non è perdonabile. Di contro il Trento continua ad inanellare risultati utili, quarta vittoria in sei giornate e quota 14 raggiunta: ora la squadra di Parlato è prima da sola. Ancora una grande prestazione del “SindacoCaporali, autore del 2-0 e sempre nel vivo del gioco. Molto bene anche la difesa, che ha concesso ai granata una sola occasione degna di nota, per poi annullare completamente l’attacco avversario. L’anticipo di sabato può proiettare i gialloblu a quota 17, tentando una prima fuga, ma attenzione: l’U.Feltre vuole fare punti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy