Serie D, Union Clodiense: rabbia per il gol irregolare di Kabine

di Lorenzo Aluigi

Il pomeriggio del Ballarin è stato scosso dall’episodio in occasione del gol del vantaggio dell’Adriese ai danni dell’Union Clodiense. E’ il 36′ della prima frazione, quando Mehdi Kabine si avventa su un cross a centro area e lo spinge in rete. Immediate e vibranti le proteste dei giocatori di Andreucci, che si sono immediatamente accorti della deviazione con la mano del centravanti marocchino. Nè l’arbitro, nè il guardalinee hanno visto l’irregolarità, apparsa piuttosto evidente anche senza bisogno di tanti replay, convalidando quindi il vantaggio polesano. Si tratta di un episodio che ha pesantemente condizionato il resto della gara, come ammesso anche dal capitano chioggiotto Alberto Ballarin:

Penso che l’evidenza sia sotto gli occhi di tutti, è un episodio che ci ha scossi e che ha condizionato il nostro proseguo di partita. E’ stato un gesto eclatante e antisportivo da parte di Kabine, era un derby e ovviamente si sentiva la pressione da ambo le parti. Loro sono stati cinici e furbi, soprattutto il loro numero nove, dopo il loro vantaggio ci siamo innervositi e poi abbiamo peccato d’ingenuità in occasione del loro rigore in apertura di ripresa. Noi ci abbiamo comunque provato fino alla fine, perdere questa partita brucia, ma ora è il momento di rimboccarsi le maniche e di pensare a mercoledì.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy