Vicenza, l’allenatore Di Carlo mantiene la promessa e va in bici sul Monte Grappa

di Redazione PadovaSport.TV

Obiettivi stagionali

L’immagine plastica di una lezione cara al tecnico e all’uomo Di Carlo: l’importanza del gruppo. «Da solo non ce l’avrei mai fatta, devo ringraziare gli amici in bicicletta, in particolare Riela e Dal Monte che mi hanno incoraggiato e aiutato» ha detto Di Carlo. «Alla prossima impresa che il Vicenza centrerà nei prossimi anni si dovrà fare la salita dello Zoncolan». Tappa del Giro che è considerata la più dura che ci sia, con pendenze fra il 12 e fino al 22 per cento. Sugli obiettivi stagionali l’allenatore del Vicenza non si sbilancia: “La B per noi è tutta da scoprire, un’avventura da vivere fino in fondo con la voglia di giocarcela a viso aperto».

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy