Vicenza, quarto rinnovo di contratto. Il ds Magalini: “Non aspettiamo l’estate, stiamo programmando già adesso”

di Redazione PadovaSport.TV

“Questa società è in continua programmazione e i quattro rinnovi sono tutti giocatori funzionali al progetto, come lo sono anche altri con i quali stiamo parlando, per questo motivo abbiamo deciso di iniziare a programmare senza aspettare l’arrivo dell’estate”. Sono le parole del ds del Vicenza Giuseppe Magalini dopo il quarto rinnovo di contratto ufficializzato (il portiere Grandi dopo Pasini, Zonta e Rigoni). Mancano ancora Cinelli e Giacomelli, briscole pesanti del mazzo biancorosso, che da mesi ripetono di voler restare a Vicenza. L’intesa è in parte legata alla promozione per il primo, più incerta ma comunque possibile per il secondo. Il d.s. si sofferma in particolare sull’ultimo prolungamento, quello di saracinesca Grandi. «Ha dimostrato sul campo quanto meritasse questo rinnovo, era ricercato anche da altri club, ma puntiamo su di lui per il futuro». Un domani con tanti punti di domanda, ma Grandi intanto si gode il momento: «Un orgoglio per me poter continuare a vestire questa maglia». E se gli chiedi chi è il suo idolo, ti risponde: «Sono cresciuto con Buffon che era il migliore al mondo. Oggi impazzisco per Ter Stegen del Barcellona e Oblak dell’Atletico, sono i migliori. Hanno caratteristiche diverse, il primo è bravo coi piedi, il secondo tra i pali è incredibile». E la sua miglior parata nel gran torneo della capolista? «Le più importanti anche se meno belle sono le due di Bolzano, sullo 0-0. Ma non sono un portiere per i fotografi».

Amazon Music Unlimited: prova gratis per tre mesi, clicca sul banner viola!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy