Chiarezza sul caso Piccioni

Direttore di Padova Sport

di Redazione PadovaSport.TV

Vorrei puntualizzare alcune cose. Ognuno ricostruisce i pezzi del puzzle a proprio modo, e il risultato finale spesso è diverso. Rispetto il lavoro di chiunque, e proprio per questo non scriverei mai che “le cose sono andate così come dico io”. A quanto risulta a me, e alla redazione di PadovaSport, Piccioni ha deciso di arrangiarsi dopo aver preso atto dell’immobilismo della società. E’ chiaro che il Padova non si sarebbe comportato allo stesso modo se il giocatore in questione fosse stato, ad esempio, Farias. Per quanto riguarda la delegazione di giocatori: sono arrivato alla stessa conclusione del collega Stefano Edel (che lo ha scritto sul suo quotidiano). Dopo aver consultato diverse fonti, che ritengo molto attendibili, ho iniziato a vedere chiaro: sono andati in sei (tra cui il nuovo arrivato Iori) all’Unicomm per chiedere al presidente il silenzio stampa, poi accordato. I giocatori non hanno mai parlato espressamente di solidarietà a Colomba, o comunque non era certo quello il motivo principale della visita al Presidente. Farias non ha gradito l’utilizzo strumentale da parte di qualcuno di quell’episodio, lo ha fatto sapere ed è finito in panchina. Questo è quanto risulta a noi. Senza presunzione di essere depositari della Verità assoluta, come qualcun altro… Ma soprattutto senza l’intenzione di voler seminare zizzania o creare polemiche ad arte per avere più seguito: questo sito è nato con l’idea di offrire un’informazione completa al tifoso. Nel bene e nel male, riportando fatti ed episodi negativi che possono far discutere, e sottolineando i meriti quando ci sono.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy