editoriale

Farias, ovvero il Padova

Direttore di PadovaSport

Redazione PadovaSport.TV

Qualche tempo fa in conferenza stampa mister Pea ci parlò di certe difficoltà di ambientamento dei nuovi. Inizialmente ad esempio Farias appariva bloccato psicologicamente, era come se giocasse mentalmente la partita il giorno prima, arrivando poi all'appuntamento con il campo senza energie... Farias oggi è l'uomo copertina di questo Padova. Io credo che il problema psicologico non fosse in realtà solo di Farias, ma di tutta la squadra. Una squadra che ha sempre recepito le indicazioni dell'allenatore, che si è sempre allenata bene durante la settimana, ma che in campo (fino a oggi) ha fatto fatica a esprimere il proprio gioco. Forse, soltanto, per un problema di testa. Vedere Farias sicuro dei propri mezzi, cercare la conclusione in porta, dribblare, innescare le punte, esultare e incitare i compagni è un segnale importante. Lascia intendere che i progressi sono tangibili, che la storiella del Padova che fa un passetto alla volta corrisponde al vero, che Pea sta facendo davvero un gran lavoro. C'è ancora tantissimo da migliorare, e proprio questo mi fa essere ottimista. Il Padova sta diventando una squadra, senza complessi di inferiorità, sempre più consapevole delle proprie potenzialità.