Kioene Padova, sconfitta annunciata contro la corazzata Itas Trento

È andata come doveva andare. Ossia con un 3-0 messo in discussione solo in un terzo set infinito, chiuso da Trento sul 35- 33. L’Itas batte la Kioene Padova nel recupero della prima giornata di ritorno e infligge al sestetto di Jacopo Cuttini il 15° ko stagionale. Lorenzetti schiera Giannelli in regia, Nimir opposto, Michieletto e Lucarelli in posto 4, Lisinac e Podrascanin centrali, Rossini libero. La Kioene Padova risponde con Shoji al palleggio, Stern opposto, Bottolo e Wlodarczyk schiacciatori, Vitelli e Fusaro al centro, Danani libero. Primo set senza storia, pochissime chance per Padova di riavvicinarsi fino al 17-10: grazie alla continuità del cambiopalla e all’efficacia della fase di break point (19-11, 21-12) Trento vola, supportata da un servizio sempre pungente e chiude 25-13. Il leit- motiv non cambia nel secondo set, ma Padova rimane più in scia e l’ace di Stern regala il 16-16… l’illusione. Il muro di Nimir su Stern rimette però le cose a posto e l’attacco di Lucarelli regala il 25-22 al sestetto di Lorenzetti. Il terzo parziale è infinito, la Kioene annulla 11 match – point, poi l’ace di Lucarelli regala il 35-33 finale e il 3-0 a Trento.

Dal Corriere Veneto
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy