Padova, Jefferson si presenta: “Voglio fare il migliore anno da professionista qui, gol e assist mie specialità”

Si è presentato oggi via Zoom l’attaccante brasiliano Jefferson, ecco le sue parole: “L’impatto con la città ancora non l’ho avuto del tutto, domenica c’era molta gente in centro quindi ho preferito non rischiare. L’accoglienza comunque è stata bellissima, ho trovato casa vicino alla Guizza. Mia moglie e le mie figlie rimarranno a Latina dove abitavano. Conosco bene Paponi, con cui ho giocato a Latina anche se lui era fuori lista e altri ci ho giocato contro. Appena ho saputo dell’interesse del Padova ero contentissimo, quando me l’ha detto il mio agente Mariano Grimaldi sono rimasto entusiasta dell’opportunità. L’infortunio? Avevo un’infiammazione ma ho voluto provare perché mi sentivo meglio. Poi in partita ho sentito di nuovo dolore e mi sono fermato ma adesso sto bene. Giocare esterno non è un problema, sto comunque vicino alla porta. Mi dovrò abituare, ma non è assolutamente una difficoltà per me. I miei antenati sono veneti, ma non so esattamente di quale paese. Sono sempre stato rallentato da qualcosa, ma quest’anno arrivo molto motivato e cercherò di dare il mio contributo. Mi sento carico di responsabilità, ma ho la spensieratezza di un ragazzino di vent’anni. Spero di fare tanti gol e assist, ma l’importante è che il Padova vinca. Voglio fare il mio migliore anno da professionista qui a Padova”

Mercato Padova: acquisti, cessioni e trattative 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy