Padova, prosegue la ricerca del direttore sportivo: sono in tanti a sperare nella chiamata

Tantissimi sono i nomi accostati al Padova per il ruolo di direttore sportivo. In realtà sarebbero 4-5 quelli rimasti in gioco, anche se è difficile capire chi faccia davvero parte della cerchia. Sembra che la nuova dirigenza stia aspettando la fine dei play-off di C per puntare dritto su un direttore sportivo coinvolto negli spareggi. Escluso Raffaele Rubino, autore del piccolo miracolo sportivo Trapani con Vincenzo Italiano in panchina, ma esonerato misteriosamente prima dei play-off, molti indizi portano a Gianluca Andrissi della FeralpiSalò. Il ds del club bresciano, che affronterà la Triestina ai quarti, nega però contatti con la nuova dirigenza. Sullo sfondo ci sarebbero anche (fuori dal discorso play-off, a parte Gemmi): Leandro Rinaudo, Giovanni Dolci (in uscita dal Siena, che sembra però promesso al Modena), l’esperto Sean Sogliano e Roberto Gemmi (che però ha un altro anno di contratto con il Pisa). Secondo il presidente del Padova Boscolo Meneguolo, il profilo sarebbe quello di un direttore a tutto tondo, bravo sia a livello sportivo che organizzativo. Stando ai rumors degli addetti ai lavori, sembra che la poltrona quest’anno sia particolarmente ambita e che siano fioccate le autocandidature, anche di noti ex. Ancora pochi giorni e sapremo.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy