Brescia, ricorso contro la Turris: l’attaccante prelevato a gennaio è “rotto”

di Redazione PadovaSport.TV

Il Brescia ha fatto ricorso al Tribunale federale nazionale per rimandare alla Turris l’attaccante Pandolfi, fuori per mesi causa infortunio.

“Il Presidente del Tribunale Federale Nazionale – Sezione Tesseramenti, – visto il ricorso presentato dalla società Calcio Brescia Spa (matr. FIGC 7810) nei confronti della società SS Turris Calcio Srl (matr. FIGC 949250), ritenuto che non sussistono i presupposti per procedere con decreto monocratico urgente sulla richiesta di sospensiva, fissa l’udienza di discussione per il giorno 23 febbraio 2021, alle ore 15.30, in modalità videoconferenza”. Con questo comunicato il TFN ha rimandato la decisione sul ricorso presentato dal Brescia di Massimo Cellino per l’annullamento del trasferimento dell’attaccante Luca Pandolfi dalla Turris. Il classe ‘98, arrivato nel mercato invernale, rischia infatti un lungo stop a causa di un infortunio rimediato al menisco e per questo il patron delle Rondinelle vorrebbe rispedire il giocatore al club da cui l’ha prelevato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy