Carlo Tavecchio prova a rientrare nel calcio: “Faccio ancora paura”

di Redazione PadovaSport.TV

Carlo Tavecchio potrebbe essere di nuovo a tutti gli effetti un dirigente del calcio italiano, come presidente del Comitato regionale della Lombardia. L’ex numero 1 della Federcalcio, in carica dal 2014 al 2017, si è dimesso 3 anni fa dopo la sconfitta con la Svezia che escluse l’Italia dai Mondiali di Russia. Ora potrebbe tornare nel mondo del calcio, ripartendo da dove è iniziata la sua scalata alla presidenza della FIGC. Di questo e di alti temi ha parlato Tavecchio nell’intervista rilasciata a Repubblica. «Mi sono ricandidato per amore. Ma un minuto dopo la mia decisione si sono aperte le cateratte: non pensavo che Tavecchio potesse fare ancora paura». Queste le parole di Tavecchio che ha rilasciato un’intervista a Repubblica per presentare la sua candidatura al Comitato Regionale della Lombardia della Lega Nazionale Dilettanti.

Tavecchio è tornato anche sui disastri della “sua” Nazionale, precisando che Giampiero Ventura era la quarta scelta: «Prima di Ventura chiamai Capello, era lui la mia prima scelta. Ma con gentilezza e stile mi fece capire che non faceva per lui. La seconda scelta fu Donadoni, la terza il duo Ventura-Lippi, ma quando furono sollevati dubbi di compatibilità per il figlio procuratore, Lippi rinunciò. Tutto questo percorso però fu fatto con il placet del presidente del Coni Malagò. Poi, quando la barca non va bene scendono tutti».

Leggi anche > Marcatori del 2020 nel mondo: ecco chi sono i primi dieci!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy