Maicon in Italia in serie D? Il ds del Sona conferma: “Ma finché non lo vedo non ci credo. Ecco com’è nata l’idea…”

di Stefano Viafora

Claudio Ferrarese, ex calciatore del Verona e del Cittadella, è un apprezzato direttore sportivo, questa stagione al Sona (formazione veronese di serie D). Potrebbe fare il “colpo del secolo” per la categoria: portare il brasiliano Maicon (ex Monaco, Inter, Man City, Roma) nel suo club.
“Non vorrei sbilanciarmi, quasi mi viene da sorridere – ci dice – è tutto vero, un’idea nata un mese e mezzo fa ma ancora, appunto, rimane un’idea. Ci sono altri passaggi da completare, quindi parliamone sì, ma senza darlo già per fatto”. Sembra fantacalcio, oppure l’idea di un ragazzino che gioca a un manageriale di calcio come Football manager o Fifa e decide di fare operazioni folli: Maicon al Sona. “L’idea nasce tramite conoscenze – racconta Ferrarese – nella fattispecie quella di un collaboratore che lavora molto con ragazzi brasiliani. Maicon sta ancora giocando e sta bene fisicamente, nonostante i 39 anni è in perfetta forma. Ha manifestato l’intenzione di tornare in Italia, dove ha alcuni affari su Milano. Vivrebbe a Verona, quindi non lontano dal suo centro d’interesse, e giocherebbe qualche mese con noi, da dicembre a fine stagione”. Ferrarese rimane con i piedi per terra: “Vedremo se si farà, sarebbe un sogno per noi, ma finché non lo vedo non ci credo, per noi sarebbe un salto di visibilità enorme”. Curioso che nello stesso girone poteva finire anche Mario Balotelli (leggi qui). Ora è vicino l’arrivo di Maicon. Non è un gioco, non è fantacalcio: tutto vero, uno dei grandi protagonisti del triplete dell’Inter di Mourinho potrebbe giocare nel Sona, serie D.

Leggi anche > Schizza alle stelle la valutazione di Lovato, e il Padova potrebbe ricevere…

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy