Sambenedettese, rischio esclusione: lo scenario favorirebbe il Perugia rispetto a Padova e Südtirol

di Redazione PadovaSport.TV

La Sambenedettese è in grave crisi societaria, come noto. I giocatori (e lo staff tecnico) hanno ricevuto solo gli stipendi di settembre e ottobre, poi più nulla. In queste ore è stata firmata la messa in mora della società. L’Aic sta monitorando la situazione, ecco le parole del Presidente Umberto Calcagno

Siamo sempre presenti e stiamo monitorando da vicino l’intera situazione, per capire come si evolverà nelle prossime settimane. Intanto stiamo tutelando giuridicamente i ragazzi, stanno partendo le messe in mora nei confronti della società per gli stipendi arretrati. Queste, insieme alle comunicazioni attese dalla Covisoc, ci permetteranno di escutere le fideiussioni e di bloccare le altre risorse eventualmente presenti all’interno del sistema, veicolandole verso i tesserati

Il fatto che la società sia ferma con gli stipendi a ottobre, non è abbastanza per estrometterla dal campionato. Ma in caso di due rinunce sul campo, la Samb verrebbe a quel punto esclusa. Ecco ancora Calcagno:

L’esclusione del campionato sarà prevista solo in caso di mancata presentazione in due incontri. Quest’anno le licenze nazionali sono state più permissive rispetto al passato perché la situazione, come ben sappiamo, è stata eccezionale. Il fatto che la stagione sia slittata avanti di un bimestre a causa del ritardo nella chiusura della stagione precedente non ci permette l’esclusione di una squadra dal campionato dopo due bimestri non pagati. Non ci sono le tempistiche, dal momento che un’eventuale esclusione arriverebbe solo al termine della stagione. In ogni caso, appena tutto questo sarà finito, dovremo ritornare a quanto fatto pre-Covid per garantire la regolarità dei campionati

Lo scenario favorisce il Perugia

L’eventuale scenario con la Samb esclusa per doppia rinuncia favorirebbe oggi il Perugia. Il Padova perderebbe infatti i tre punti conquistati il 17 gennaio scorso (0-1 gol di Jelenic), il Perugia ne perderebbe solo due (doppio pareggio) e il Südtirol ben quattro (vittoria e pareggio). Tutto dipenderà dagli attuali giocatori (che in caso di mancata risposta della società alla messa in mora potrebbero non presentarsi in campo) e dalla società (che potrebbe mandare comunque in campo i ragazzi delle giovanili).

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy