Ex Padova

Cosenza in crisi, Bisoli adesso rischia l’esonero

Bisoli, foto pagina facebook Cosenza

5 punti in 8 partite, l'ex allenatore del Padova non ha saputo risollevare i calabresi avviati verso la retrocessione

Redazione PadovaSport.TV

Cosenza in caduta libera. Bisoli, da subentrato, non sta riuscendo a tirarlo su: 5 punti in 8 partite. L’allenatore ieri ci ha messo del suo: riproporre Carraro e Palmiero dal 1’, ha ribadito il più evidente equivoco tattico in mezzo al campo. E poi Caso quinto a sinistra non è stato efficace. Non sono bastati una ventina di minuti ad alta intensità, dopo lo 0-2, quando si è passati al 4-2- 3-1: il rigore di Larrivey (3° centro stagionale) e la clamorosa occasione sciupata da Pandolfi su assist proprio dell’esperto attaccante argentino avrebbero potuto portare alla rimonta. Cori contro il presidente Guarascio e il d.s. Goretti. L’unico a prendere applausi è stato Bisoli ma la partita con la Spal potrebbe essere decisiva. Riaffiora l’ombra di Zaffaroni. Bisoli a fine gara: "Con i tifosi sono in difetto e per questo farò di tutto per salvare il Cosenza. Bisogna stare zitti e lavorare. I ragazzi sono carichi e in forma daremo battaglia ovunque. Bisogna essere più cinici e non sprecare le occasioni create. Meritavamo un risultato diverso".

tutte le notizie di