Reggiana, clima infuocato: auto dei giocatori danneggiate, arriva la vigilanza privata

di Redazione PadovaSport.TV

Clima infuocato in casa Reggiana: la squadra emiliana sta lottando per la salvezza in B (ora è in zona playout), una parte dei tifosi però è già sul piede di guerra, almeno stando ai fatti di cronaca. La squadra sta vivendo un pessimo momento di classifica, da almeno un mese è in ribasso coi risultati e in classifica al momento disputerebbe lo spareggio playout per la salvezza contro il Cosenza mentre la serie C diretta è appena un punto sotto.

Vandali in azione

Sicuramente non una fase esaltante, ma ciò non giustifica il comportamento di mani ignote che nei giorni scorsi e ripetutamente hanno preso d’assalto il parcheggio del centro sportivo in cui si allenano i granata prendendo di mira le auto dei giocatori, diverse delle quali sono state danneggiate, mentre in taluni casi sono stati registrati ad- dirittura dei furti all’interno dell’abitacolo. Una situazione che è andata via via degenerando e che ha spinto il club emiliano a condannare gli episiodi attraverso un comunicato

Si sono verificati nel corso degli ultimi giorni diversi episodi di furto e danneggiamento ai danni delle auto in possesso dei tesserati AC Reggiana parcheggiate nel piazzale antistante al Centro Sportivo di Cavazzoli. In seguito a questi fatti incresciosi la società granata è costretta a tutelarsi presidiando l’area e vigilando affinché non si ripetano episodi di questo tipo

Il club ha ingaggiato uomini della vigilanza privata per sorvegliare il parking durante il giorno, quando la squadra svolge gli allenamenti. Nel frattempo, se a Reggio l’aria si sta facendo pensante, notizie più incoraggianti giungono da Pordenone dove la locale Asl ha dato il via libera per la ripresa degli allenamenti dopo l’esplosione del focolaio Covid nello spogliatoio dei friulani. Se non subentreranno nuovi contagi tra i neroverdi, a questo punto la gara in calendario venerdì 2 aprile a Brescia non dovrebbe essere più in pericolo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy