Serie B, ecco i tre fantasisti che stanno spostando gli equilibri del campionato

di Redazione PadovaSport.TV

Boa l’indispensabile

Boateng

Kevin Prince Boateng è l’uomo copertina del Monza: la sua intelligenza tattica è il valore aggiunto per Brocchi. Nel 4-3-3 la presenza di Boa è imprescindibile per dare ritmo a un gioco che ogni tanto si fa compassato: Prince, che finora ha collezionato 5 reti e 4 assist, ama partire largo a destra per accentrarsi, spiazzando le difese con giocate di prima intenzione e spettacolari colpi di tacco. Ma Boa è anche il totem carismatico del gruppo: un concentrato di leadership, un senatore del pallone capace di trasmettere mentalità vincente. E non è quindi un caso che l’assenza di Boateng per infortunio si sia fatta sentire (e tanto) in queste settimane: senza Prince, il Monza ha vinto soffrendo con il Chievo e poi ha impattato con Cittadella e Frosinone. Ma ora Boa è pronto a riprendersi il Monza e domani, contro il Pordenone, sogna di festeggiare i 34 anni con una delle sue spettacolari esultanze acrobatiche

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy