L’Italia di Mancini snobba il Verona dei miracoli: nessun convocato in azzurro

di Redazione PadovaSport.TV

Nessun convocato in maglia azzurra per l’Hellas Verona. Roberto Mancini “snobba” il club gialloblu, dopo aver convocato nella prima parte di campionato Mattia Zaccagni, Marco Silvestri e Kevin Lasagna. Oggi, come sottolinea il quotidiano L’Arena, ha completamente ignorato tutti i gioielli di casa Verona, compreso Davide Faraoni. Quest’ultimo da tempo mantiene un rendimento costante e avrebbe meritato almeno una chiamata in azzurro. A parte gli stranieri, il solo Lovato è stato convocato dal Ct Nicolato nell’Under.

Il caso Lasagna

Per Kevin Lasagna l’arrivo a Verona ha significato lo stop alle convocazioni. L’attaccante mantovano da quando è al Verona non indossa più la maglia della nazionale maggiore. L’ultima volta a novembre del 2020 contro la Bosnia-Erzegovina a Sarajevo. L’ex attaccante dell’Udinese ha totalizzato qualcosa come sette presenze ed era nel giro azzurro dal 2018. Al suo posto Ciccio Caputo. Tutto sommato il gol paga ancora per una punta e Lasagna finora, ha segnato in un’unica occasione. D’altronde l’ex baby prodigio dell’Este, è giunto all’Hellas nel momento di chiaro appagamento dopo aver raggiunto la quota salvezza

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy