Le padovane sperano in sorprese positive

Nel turno pre pasquale l’Este ospiterà  domani il Pordenone mentre il San Paolo giocherà  al “Menti” di Vicenza.

di Redazione PadovaSport.TV

Che sorpresa troveranno Este e San  Paolo dentro all’uovo di Pasqua che scarteranno (in anticipo) domani pomeriggio? L’interrogativo, quando al termine del girone C mancano 6 gare, è tanto più pressante vista la precaria posizione in classifica di entrambe, alle prese tra l’altro con avversarie che occupano i piani alti della graduatoria.

Il testacoda più delicato è quello che metterà di fronte Este e Pordenone (arbitro Mancini di Fermo), coi giallorossi che perdendo domenica a Trissino hanno un solo punto di vantaggio sulla zona playout e i “ramarri” che inseguono a 4 lunghezze di distanza la capolista Sambonifacese. Gli atestini, tra l’altro, hanno davanti un finale di torneo tutt’altro che agevole viste le prossime avversarie e domani dovranno rinunciare agli squalificati Thomassen e Barichello.

I friulani, al contrario, sono in serie positiva da 8 giornate e possono contare sulla vena realizzativa di Zubin e dell’ex Sessolo (33 centri in due), già decisivi all’andata. Qualche problema di formazione l’avrà anche mister Rossitto, che non avrà a disposizione Scantanburlo, Nichele, Migliorini e Bianchi ma può comunque fare affidamento su un organico di prim’ordine, costruito per centrare il salto di categoria dopo alcune stagione deludenti.

L’incontro del “Nuovo Comunale” verrà trasmesso in diretta tv su FVG sport channel, canale 189 del digitale.

Trasferta probante anche per il San Paolo, che sarà di scena sul nobile manto del “Menti” per affrontare il Real Vicenza (arbitro Mei di Pesaro). Dopo il ko interno con la Vecomp, i gialloblù renderanno visita a una squadra partita con ambizioni di primato che si trova a dover difendere l’ultimo posto nei playoff dalla prepotente risalita della Clodiense.

In terra berica, i patavini non potranno contare sugli squalificati Ursella, Banzato e Pinheiro ma recupereranno il bomber Volpato; avvicendamenti che comunque non sembrano impensierire particolarmente mister Fonti, ormai avvezzo a non poter contare su tutta la rosa.

«Chi gioca riesce sempre a dare il proprio contributo – esordisce il tecnico – Ho estrema fiducia per il futuro. Stiamo cercando in tutti i modi di conquistare una salvezza che ci meritiamo, a Vicenza dovremo dar fondo a tutte le nostre energie per far punti e passare una buona Pasqua. Se vogliamo salvarci senza passare per i playout dovremo giocare tutte le restanti partite come se fossero delle finali, a cominciare da questa contro il Real, una delle grandi del girone».

Gli altri match della trentatreesima giornata: Sacilese-Porto Tolle, Virtus Vecomp-Trissino, Clodiense-Legnago, Sanvitese-San Donà, Cerea-Giorgione, Kras Repen-Montebelluna, Belluno-Sambonifacese, Quinto-Tamai.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy