Oltre al danno, la beffa

Ufficializzati i calendari: le padovane restano nel girone D e il derby si giocherà  di mercoledì sia all’andata che al ritorno.

di Redazione PadovaSport.TV

Niente da fare. Con la pubblicazione dei calendari, avvenuta in settimana, sono svanite le già flebili speranze per Este e San Paolo di essere spostate dal girone D al C.

Le nostre formazioni iscritte in Serie D, quindi, dovranno rassegnarsi alle lunghe trasferte che le porteranno fino in Toscana (con un aggravio di spesa calcolato in circa 40mila euro, che non è poco, soprattutto in tempi di vacche magre come quelli attuali) e ai turni infrasettimanali previsti in questo raggruppamento da 20 squadre. A ciò va aggiunta anche la scarsa conoscenza delle avversarie, tra le quali spiccano le nobili decadute Ravenna e Pistoiese.

Dato che proteste e richieste di risarcimento non hanno fatto cambiare idea alla Lega Dilettanti, altro non si può fare che prendere atto della nuova situazione e, in base a quella, programmare il futuro. Ecco quindi che l’Este, ad esempio, ha confermato per bocca di mister Zattarin di voler comunque puntare ad una posizione di vertice, magari tornando sul mercato per rinforzare una rosa che – se inserita nel girone C – avrebbe senza dubbio potuto aspirare al salto di categoria diretto.

Andando ad analizzare più da vicino il calendario, al danno si aggiunge pure la beffa di constatare che il derby padovano è previsto alla dodicesima giornata, che sia all’andata che al ritorno verrà giocata di mercoledì (9 novembre e 21 marzo).

Per entrambe, l’esordio del 4 settembre avverrà lontano dalle mura amiche (il San Paolo a Camaiore, l’Este a Castelfranco Emilia), così come l’ultimo turno del 6 maggio 2012 (patavini a Budrio, ospiti del Mezzolara di Fabio Bazzani e giallorossi a Forlì). L’esordio casalingo è previsto per l’11 settembre, quando al “Plebiscito” arriverà il Rosignano e il “Nuovo Comunale” ospiterà il Villafranca.

Per quanto riguarda le “big” del girone, gli atestini già alla terza giornata calcheranno il rettangolo verde della Pistoiese, per poi trasferirsi al “Benelli” di Ravenna alla settima. Il San Paolo ospiterà invece gli arancioni toscani alla sesta e i giallorossi romagnoli alla decima.

In attesa del campionato, domani prenderà il via la Coppa Italia col primo turno, dal quale le nostre portacolori sono però esentate.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy