San Paolo rimontato dal Real Vicenza, finisce 2-2

di Redazione PadovaSport.TV

REAL VICENZA                2

SAN PAOLO PADOVA   2

REAL VICENZA: Zummo, Calcagnotto (26´ pt Oddo), Chimento (25´ st Mioni), Bertagno, Faloppa, Vecchiato, Mogos, Rebecchi, Beccaro, Lepore, Santoni (14´ pt Gasparetto).

A disposizione: Aliberti, Abdjia, Ferronato, Osagiede.

Allenatore: De Mozzi.

SAN PAOLO: Marcato, Pitteri, Cortella, Milani, Porcino, Arcaba, Franceschini, Cavallini (48´ st Gomiero), Mazzeo (25´ st Volpato), Bolchi, Zanon (13´ st Masiero).

A disposizione: Vianello, Scarabello, Marzari.

Allenatore: Fonti.

ARBITRO: Mei di Pesaro.

 

RETI: nel pt 14´ Bolchi, 26´ Mazzeo (rigore), 39´ Beccaro; nel st 41´ Lepore (rigore).

NOTE: Spettatori 150 circa.

Espulso al 25´ pt Zummo per fallo da ultimo uomo.

Ammoniti: Faloppa, Cavallini, Rebecchi, Beccaro.

Angoli 4-2 per il San Paolo.

Recupero: 1´ e 4´.

 

Davvero un peccato. Il San Paolo Padova va avanti di due gol e di un uomo dopo neanche mezzora di gioco, ma poi subisce l´impetuosa reazione del Real Vicenza, che a 4´ dalla fine riesce a cogliere il 2-2 finale. C´è tanto rammarico in casa gialloblù, visto che l´impresa ormai era a portata di mano.

Parte meglio il Real Vicenza, che si rende pericoloso due volte tra il 3´ e il 7´. Prima c´è una discesa di Santoni sulla destra che serve Mogos, il quale centra per Beccaro, pronta girata e palla a lato di poco sulla sinistra del portiere. Poi Beccaro si libera al centro dell´area e il tiro centrale è preda del portiere Marcato. Il San Paolo però cresce immediatamente e si rende insidioso con un calcio di punizione dai 20 metri di Mazzeo sopra la barriera: palla sul palo con Zummo proteso sulla sua destra. Al 14´ il San Paolo passa in vantaggio con Bolchi che dalla destra mette al centro dove la difesa non interviene e la palla si insacca sulla sinistra del portiere. Il San Paolo fa girare bene la palla in mediana, anche se i padroni di casa ci provano con Santoni e Lepore. Al 23´ è proprio Santoni a cogliere in pieno il palo. Il San Paolo resiste e al 25´ trova il raddoppio. Errore difensivo dei padroni di casa e Zummo atterra Franceschini. Mei di Pesaro decreta il rigore e l´espulsione del portiere berico. Dal dischetto Mazzeo non sbaglia e fa 2-0. La gara pare in discesa, ma il Real nell´ultimo quarto d´ora del primo tempo ha una reazione d´orgoglio. Al 33´ è Beccaro, servito da Lepore, a mettere di poco alto di testa. Il duo si ripete al 39´ con stavolta Beccaro che è abile a trovare la deviazione vincente riaprendo così il match. Il gol non demoralizza il San Paolo che al 41´ coglie con un tiro di Bolchi la traversa.

La ripresa inizia con il Real in avanti. Anche se al 2´ è pericolosissimo il San Paolo con una palla in mezzo di Bolchi per Franceschini, che però non c´arriva di un soffio. Al 4´ è Lepore ad inventare per Beccaro, il quale però è anticipato da Marcato in uscita. All´8´ ci prova Mazzeo con un tiro da fuori senza pretese. Padroni di casa pericolosi anche al 20´ con Lepore che però trova la parata a terra di Marcato. Un minuto dopo è ancora Lepore a provarci su punizione, ma l´estremo difensore gialloblù respinge. Al 27´ occasione per il San Paolo con Vecchiato che nel tentativo di liberare per poco non commette un clamoroso autogol. Al 29´ Volpato lancia Franceschini, che però si fa anticipare dal portiere in uscita. Nel finale il Real le prova tutte e al 38´ spara di poco alto sopra la traversa. Al 41´ i padroni di casa pervengono al pareggio. Pitteri commette fallo in area su Lepore. E´ rigore che lo stesso Lepore trasforma. L´ultima chance è per il vicentino Bertagno, che al 47´ impegna Marcato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy