Tonazzo, contro Perugia 200 gare in bianconero per Orduna

di Redazione PadovaSport.TV

Mancano pochi giorni alla sfida tra Tonazzo Padova e Sir Safety Conad Perugia. Domenica 22 novembre, a partire dalle ore 18.00 alla Kioene Arena, i bianconeri affronteranno un altro match di grande livello contro la squadra trascinata dal loro bomber Aleksandar Atanasijevic. L’opposto serbo si trova attualmente al secondo posto della classifica marcatori con 93 punti realizzati. Una sfida a breve distanza con il patavino Stefano Giannotti, che attualmente occupa il quarto posto a quota 88 punti.

A livello di numeri, un altro atleta della Tonazzo festeggia un traguardo personale importante: domenica il palleggiatore Santiago Orduna festeggerà infatti 200 presenze in serie A. Da quest’anno l’atleta originario di Buenos Aires ricopre inoltre il ruolo di capitano. «200 presenze in serie A sono un traguardo importante – dice – soprattutto per un palleggiatore straniero».

Se tu dovessi salvare tre ricordi di queste 200 presenze, quali ti vengono in mente?

«Anzitutto l’arrivo a Catania nella mia prima stagione. Giunsi in Italia ricco di speranze ed è bello aver dato continuità a questo sogno. Poi ricordo con piacere l’esperienza a Città di Castello: grande gruppo di giocatori e un grande pubblico, inimitabile. Infine la promozione e la conquista della Coppa Italia di serie A2 qui a Padova: una stagione stupenda».

Dopo la sconfitta di Molfetta c’è voglia di riscatto, anche se l’avversario che la Tonazzo Padova affronterà è di assoluto livello.

«Premetto che quella con Perugia sarà una gara per me importante, sia per le 200 presenze, sia perché incontrerò un amico come Luciano De Cecco e coach Daniel Castellani, che fu mio allenatore per 2 stagioni. Penso che la Sir Safety Conad Perugia sia una delle squadre più forti di questo campionato e anche loro sono alla ricerca di punti. In questo momento noi dobbiamo trovare continuità. Con Trento, Piacenza e Civitanova abbiamo dimostrato di meritare questa Superlega ma ora è necessario tornare a fare punti. Sappiamo che domenica sarà un match durissimo ma è nostro dovere scendere in campo per cercare come sempre la vittoria».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy