In bilico

Altro che Catania salvo, il nuovo proprietario deve ancora firmare il rogito

Catania Benedetto Mancini (foto MeridioneNews)

Benedetto Mancini ieri ha diramato una nota ufficiale rassicurando la piazza, ma i giocatori valutano un gesto clamoroso

Redazione PadovaSport.TV

Il rogito per il passaggio del ramo d’azienda sportivo dalla curatela fallimentare all’imprenditore Benedetto Mancini non è stato ancora firmato. Sono passati sei giorni dal primo appuntamento tra le parti e nulla di definitivo è accaduto. E, allora, i curatori hanno fissato l’ultima data, oltre la quale non intendono più trattare: lunedì 4 aprile. Ancora una volta il futuro del Catania è appeso a un filo. L’imprenditore Benedetto Mancini, annunciato come nuovo proprietario, non ha firmato il rogito per ricevere dal Tribunale e dalla curatela i documenti per subentrare con la società Fc Catania 1946 al timone di un ramo d’azienda che resta, dunque, ancora in mano ai tre professionisti incaricati dal Palazzo di Giustizia.

Catania, la risposta di Mancini

Subito dopo la comunicazione che fa riferimento al 4 aprile, proprio Mancini ha diffuso sulla pagina del Fc Catania 1946, la società di cui è amministratore unico, una nota con cui apre alla speranza che tutto si risolva: «Abbiamo inoltrato oggi ai curatori fallimentari del Calcio Catania una comunicazione formale, specificando che le problematiche emerse martedì scorso sono in via di risoluzione. Abbiamo confermato l’impegno professionale, organizzativo ed economico negli stessi termini in cui è stato garantito nelle sedi opportune». Poi, in serata, l’incontro con gli stessi curatori: «Il dialogo, cordiale e proficuo – la nota di Mancini - ha consentito alla curatela di acquisire gli ultimi elementi da trasmettere al Tribunale per consentire il completamento delle verifiche in corso e, conseguentemente, fissare la data per l’atto notarile». Quando il traguardo sembra a un metro, la linea si allontana. Ieri il gruppo squadra si è confrontato per l’ennesima volta e purtroppo il calcio giocato non era l’argomento principale. Da fonti interne, è emerso che la squadra affronterà regolarmente la trasferta di Potenza, visto che in città stava girando voce di una clamorosa rinuncia.

 

tutte le notizie di