Girone C

Bari, festa rinviata davanti a 25 mila tifosi: 0-0 con la Fidelis Andria

Bari, festa rinviata davanti a 25 mila tifosi: 0-0 con la Fidelis Andria

Nel raggruppamento meridionale, il club pugliese fallisce il primo match point. Ma ormai manca davvero poco alla promozione

Redazione PadovaSport.TV

Festa rinviata davanti a circa 25.000 spettatori (polverizzato il record di presenze stagionali di 20.431 nell’altro derby con il Foggia). Roba da Serie A, altroché Serie C. Tutta la Bari del pallone era pronta a pregustare il ritorno in B. E invece, a pochi metri dal traguardo, gli uomini di Michele Mignani si sono sorprendentemente bloccati contro la Fidelis Andria (0-0).

Così a fine gara il tecnico Michele Mignani: "È mancato il gol. Oggi c’erano tutti i presupposti. Nello spogliatoio ho guardato gli occhi dei ragazzi e vedevo la possibilità di dare gioia e soddisfazione ai tifosi ma non c’è l’abbiamo fatta. La squadra ha dato tutto, siamo dispiaciuti ma non rimprovero nulla ai ragazzi. Ci metteremo di nuovo sotto per arrivare all’obiettivo il più velocemente possibile. Nel secondo tempo abbiamo concesso poco. E' stata una buona partita nelle preventive ma si è creato poco. In una giornata non brillantissima abbiamo mantenuto l'equilibrio, aspettando di trovare un guizzo". Sulla possibilità di dare una grande gioia ai tantissimi tifosi presenti: "Piccolo grande rammarico, era un’occasione meravigliosa. Il giorno che mi sono seduto qui, e mi avessero detto questo di trovarmi in questa situazione a 4 giornate dalla fine, lo avrei preso per matto. Fidelis Andria buona squadra, sapevo che non fosse una partita semplice".

 

 

tutte le notizie di