In bilico

Catania, stanno finendo i soldi per le trasferte. E si avvicinano altre scadenze

Catania, stanno finendo i soldi per le trasferte. E si avvicinano altre scadenze

Soltanto in presenza di candidati con tutte le carte in regola potrebbe nascere un nuovo bando. La squadra ora rischia di non poter pagare i viaggi

Redazione PadovaSport.TV

Il Catania è come una macchina che ha finito la benzina e comincia a sussultare prima che il motore si spenga definitivamente. In campionato, domani la squadra sarà di scena a Castellammare di Sta-bia, poi dovrebbe ospitare Francavilla e Paganese. Tutto nel giro di otto giorni. E se la trasferta in Campania è stata organizzata nelle scorse ore perché c’è stato il serio rischio di poter anche pensare a una rinuncia (soldi in cassa ne sono rimasti pochi), contro Francavilla e Paganese, che si disputeranno tra le mura amiche, con quale spirito sportivo scenderà in campo una squadra che sa (o teme) di dover- si fermare il 28 di questo mese?

Le scadenze del Catania

Domani, come ricorda La Gazzetta dello Sport edizione Sicilia, sarà anche il giorno del Tfn, il Tribunale Federale Nazionale infatti dovrebbe riunirsi con all’ordine del giorno la decisione del -4 da infliggere al “defunto” club per gli stipendi pagati in ritardo. E, così, la squadra precipiterebbe in piena zona playout. Il giorno successivo, il 16, qualcuno dovrebbe pagare gli stipendi ai calciatori. Quanto ha in cassa la curatela fallimentare? Si potrà rispettare questa scadenza? Se così fosse, quanti soldi rimarrebbero per pagare tasse, affrontare altre spese correnti? Il 28 l’esercizio provvisorio potrebbe essere pro- rogato nella speranza di novità liete: in particolare, quelle legate all’arrivo di un nuovo aspirante padrone oppure potrebbero essere incassati introiti tali da garantire ossigeno. Tuttvia, soltanto in presenza di candidati con tutte le carte in regola potrebbe nascere un nuovo bando.

tutte le notizie di