Eccellenza, l’Arcella dà un altro calcio alla crisi: vittoria in rimonta sul Valgatara

Eccellenza, l’Arcella dà un altro calcio alla crisi: vittoria in rimonta sul Valgatara

di Gianmarco Zandonà

Dopo la prima vittoria stagionale assoluta, è arrivata anche la prima casalinga. Sofferta, sudata, in rimonta, ma pesante e cercata come non mai. L’Arcella batte 2-1 il Valgatara terzo in classifica, e coglie con il primo successo interno della sua stagione la seconda vittoria consecutiva, risalendo prepotentemente in classifica ed uscendo, per la prima volta quest’anno, dalla zona playout. Merito di una squadra che anche oggi ha saputo non mollare mai, anche dopo essersi trovata in svantaggio all’intervallo dopo un primo tempo combattuto. Nonostante diverse occasioni bianconere, il Valgatara risponde colpo su colpo, e passa al 38′ con la staffilata di Giacomi dalla lunghissima distanza. Dopo l’intervallo, però, i bianconeri entrano in campo con grande mordente e voglia di rivalsa. E al 14′ pareggiano i conti: Barzon viene atterrato in area, e dal dischetto lo specialista Sakajeva non sbaglia. Rimonta che si completa poi con il sigillo di Gal, che gonfia la rete e fa esplodere la gioia arcellana: i bianconeri vincono 2-1, e danno un calcio ad un inizio stagione molto complicato.

Le altre padovane: vince il Castelbaldo Masi con un 3 a 0 sul Garda che vale la zona playoff, idem per il Borgoricco che in trasferta supera 2 a 0 la Belfiorese. Bloccato in casa l’Albignasego, 1 a 1 contro il San Martino Speme mentre continua l’incubo del Pozzonovo che perde in casa contro il Sona per 1 a 0 e resta in fondo alla classifica.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy